martedì 7 aprile 2009

Nuova Intervista


Bella Storia, girando di città in città ne capitano di ogni...purtroppo non capita spesso di incontrare una giornalista super amante dell'Hip Hop e che ci tiene a fare due chiacchiere sulla situazione attuale.

Purtroppo mi ha trovato bello avvelenato, è un periodo in cui sto girando tanto e vedere come è messo il belpaese soprattutto nelle città di provincia a volte mi abbatte un pò.

Soldati dell'Hip Hop c'è un gran bisogno di voi!!! Cambiamo questo posto!!!

Fatemi sapere che ne pensate, l'INTERVISTA LA TROVATE A QUESTO LINK:

http://www.genovatune.net/intervista.php?id=202

4 commenti:

EretiK ha detto...

arraffare quanto più si può senza sborsare e sentirsi furbi...il concetto su cui mi trovi più d'accordo. sputare nel piatto in cui mangi (ovvero criticare, criticare, criticare la cultura che ami...) altro discorso che condivido in pieno.

alesky ha detto...

godflesh... cn tutto il rispetto.. prima di parlare x niente... ascolta ciò che dice... e se capissi qualcosa avresti anche letto che una volta era cosi... alla fine situazione che girava intorno al $ ma la passione che ci metteva..... ascolta..... CHETELODICOAFARE???????? vai da fibra!!!!!! cmq c'è stata maturità ed evoluzione di Max ....oggi è lui il King...è l'Artista!!!!!!! senza nulla togliere a xsone del calibro Esa, Turi, Gruff, Colle, Lefty e Kaos!!!!!!!!!!... Max io posso solo ringraziarti xchè ogni volta che t'ascolto.... ricarichi lla mia giornata!!!!!!!!! e x questo ti voglio bene a stecca!!!!!!!!!
un abbraccio Ma Man!!!!!!! :D hope 2 c u soon!!!!!! Ale

treDC ha detto...

Io penso che il problema dell'hip hop qui da noi sia la mancanza di riconoscenza e conoscenza di chi ha messo le radici per fare questa roba in Italia. Voglio dire: quando ha iniziato gente come torme, esa, ed altri, i loro idoli erano per forza americani. Oggi grazie a quelli che sono stati i pionieri nel nostro paese, i nostri idoli possono essere Italiani; bella torme tu sei il mio mito. Ancora un altro problema sono queste etichette del cazzo che quando gli porti il disco, anche se non gli piace, puoi pagare per avere la distribuzione, e così ti trovi un cd hip hop, anzi rap che esce al giorno, ma hai poco da fidarti.

Chiara ha detto...

la cosa che piu' mi fa stare male è il fatto che un'artista x sopravvire deve lasciare il suo PAESE per l'estero....leggendo l'intervista ho percepito tanta ,troppa rabbia,delusione,e anche un po' di pessimismo da parte tua,comprendo e condivido questa situazione attuale di non vivibilità in Italia,tutta colpa dell'intero sistema ca ce ncatena!!! mi chiedo com'è possibile, ci sono persone che si scervellano ,creano dal nulla emozioni che poi condivideranno cn chi ne avra' voglia ...e lo fanno senza percepire un euro dallo stato ,e invece ci sono persone che lanciando 2 calci ad un pallone,che a stento sanno scrivere il proprio nome,bhe cavolo vengono pagati profumatamente!!! bhoooooo??? mi chiedo dove andremo a finire??? Torme in questa intervista hai messo a nudo il tuo stato d'animo....stavolta ho percepito qualcosa di piu' serio e serioso nelle tue risposte sai come la penso. Cio' che attualmente manca è la cultura! si puo' iniziare a dare messaggi di cultura ai tuoi live, sicuramente è un discorso molto complesso ,ma fattibile...la musica ci deve unire ! e in questo periodaccio abbiamo bisogno di AMORE!!! basta cn la rabbia ,voglio amore...e solo tu sai come si fa! baaaaaaaci....